Villarrica….

La nostra città è davvero bizzarra! Vi butto li qualche cosetta per ridere con me. Anche il calendario nostro è diverso e in fondo facciamo quel che ci pare …. 32 gennaio! Compriamo la spider, anche di ottima qualità ma è inutile leggere il manuale delle istruzioni e così ci viene difficile sfruttare le mirabolanti possibilità offerte dalla tecnologia tedesca … Continue reading

Piove…. anzi diluvia!

Ieri sera i segnali erano chiari, pioggia in arrivo! Lampi, tuoni e acqua a secchiate per tutta la notte …. Energia elettrica intermittente e per precauzione abbiamo disconnesso tutte le prese e sono andato a nanna. Stamattina all’alba un rumore forte mi sveglia, stranamente tutti i cani sono in casa così metto gli stivali, prendo l’ombrello, salto fuori e …. … Continue reading

Formaggi ….

L’ultima volta vi ho raccontato dei salami che si vendono qui. Siamo decisamente lontani dalle nostre abitudini ma con i formaggi va decisamente meglio. Il formaggio tradizionale qui è il “kesu paraguay”, quasi sempre di produzione artigianale (nel senso che praticamente ogni famiglia che vive in campagna se lo fa.). Ricorda molto il nostro primo sale:a volte è buono, dolce … Continue reading

Salami….

Finché si mangia carne, frutta e verdura tutto va benissimo. La cucina paraguaya mi piace: quando hai fretta una empanada o una chipa sono una soluzione perfetta, la sopa è un classico che ognuna  prepara a modo suo ma per fortuna almeno un paio di mie amiche la fanno  proprio come piace a me. Dove invece siamo scarsi è nel … Continue reading

Carnaval !!!!

Anche quest’anno abbiamo avuto il nostro bel Carnevale qui a Villarrica. Quattro serate belle piene, inizio alle dieci di sera e avanti in verso le tre e mezza del mattino! Probabilmente è la festa più importante per la nostra cittadina, anche sul piano economico. Non ci sono ancora i dati definitivi ma si stimano nelle quattro serate circa 20.000 spettatori, … Continue reading

Jineteada al Rural de Villarrica

Domenica senza ospiti a pranzo qui alla Cerea e così ho accettato l’invito di alcuni miei vicini e me ne sono andato a vedere la “jineteada”, una festa tradizionale dei gruppi locali degli appassionati dei cavalli. Non è una fiera agricola, come quelle a cui sono abituato in Italia (manca tutta la parte commerciale), non è una fiera zootecnica (manca … Continue reading

I muri crescono….

Di nuovo a costruire…. Pensa e ripensa il modo migliore per avere più spazio non è di fare una nuova casetta ma di allargare quella che già esiste. Qualche giorno a pensare, piantare picchetti, tirare cordini e poi via, abbiamo finito le fondazioni e stanno tirando su i muri. Non so come facciano, io sudo solo a guardarli ….. Si, … Continue reading

Temporali e tormente

Siamo in primavera e quando c’è il sole picchia forte. Arrivare a 30°C è facile nel primo pomeriggio ma la mattina fa fresco e sovente piove. Un po’ di pioggia fa bene all’orto e non ferma i lavori dei muratori  ma siamo ai tropici e i temporali che qui chiamano “tormenta” sono impressionanti. In un attimo diventa buio e arrivano … Continue reading

Tempo di tornare ….

Mi ha fatto piacere tornare a Torino, rivedere alcune delle persone a cui voglio bene, fare qualche baldoria con gli amici ma è ormai ora di tornare a casa. Quello che dovevo fare l’ho fatto, le persone che volevo rivedere le ho viste ed è bene riprendere il cammino. Torno in un posto che mi piace, dove sto bene, tra … Continue reading

I muratori hanno finito

La fase 1 è finita e la casa ha ormai un aspetto “quasi” definitivo. In realtà una casa non è mai finita e qui siamo ben lontani  dall’idea di finito: lunedì iniziamo a piastrellare la cucina e il bagno, poi sistemiamo lavandini, rubinetti,  tutti gli accessori ci mettiamo pure un boiler per avere l’acqua calda. Stiamo aspettando che finisca questa … Continue reading

Si intravede la fine ….

  Dall’entrata si vede così … siamo lentamente arrivati alla fine e mi pare che il risultato sia più che buono. Adesso stiamo lavorando sulle parti in legno ripulendole a dovere, trattando con un antitermite e poi con olio di lino prima di verniciare definitivamente.   All’esterno invece abbiamo iniziato il marciapiede in pietra che contornerà tutto l’edificio. Hanno un … Continue reading

Habemus moto!

Dopo averne  viste decine, aver girato per officine e negozi finalmente ho trovato il mio mezzo di trasporto, almeno per quest’anno. Come sovente succede si cerca ovunque e la soluzione è sempre vicina di quanto uno creda: oggi parlando con Emiliano, il muratore che sta iniziando a fare i marciapiedi è venuto fuori che in effetti lui aveva tra le … Continue reading

I misteriosi Achè

Tra i nativi mi interessano soprattutto gli Aché, una popolazione indigena del Paraguay orientale, stanziata nell’area degli attuali dipartimenti di Caazapá, Alto Paraná, Caaguazú, Canindeyú fin dal Seicento, come riportano le fonti missionarie. Sono un mistero anche per gli antropologi: hanno la pelle bianca, i maschi hanno la barba e secondo alcuni potrebbero avere delle discendenze vichinghe. Ma qui ci … Continue reading

I nativi ….

Il Paraguay è un gran calderone di popoli e qui è arrivata gente da ogni parte del mondo. Ma non possiamo dimenticare che prima che qualcuno arrivasse già c’erano uomini che abitavano qui da tempi immemorabili. Gli studi hanno evidenziato 17 gruppi etnici nativi: Achè, Angaitè, Ava Guaranì, Ayoreo, Enlhet, Guanà, Guaranì Nandeva, Guaranì occidentales, Makà, Ishir, Anjui, Mbya, Nivaclè, Pay … Continue reading

Dove siamo?

Ormai molti amici hanno imparato dov’è il Paraguay, dove sia la regione de Guairà e dove sia Villarrica …. Ora è il momento di spiegarvi dove è la nostra casa. Uscendo da Villarrica in direzione sudest si imbocca la “Ruta 8 – Dr.Blas Garay”. Dopo una mezza curva a sinistra, appena usciti dal centro abitato si vede sulla sinistra l’Hotel … Continue reading

Al campo….

Oggi Federico e Maria Sole sono partiti per Asuncion e adesso sono l’unico italiano in questo strano e incredibile posto. Partiti i miei angeli custodi torno a dedicarmi alle mie amicizie locali e visto il bel tempo siamo andati con Marlene e Analia (il sergente più bello del Paraguay!!) a fare un giro al mio campo e prendere un po’ … Continue reading

Turista in Asuncion

Chiacchierando con alcuni amici ho avuto l’impressione che dei miei racconti sia uscita l’immagine di un Paraguay  esclusivamente agricolo, senza memorie storiche. Certamente l’agricoltura è la base economica del paese , il peso dell’industria non è significativo e anche il turismo è ridotto al minimo. Ma ci sono cose belle da vedere e oggi cominciamo da Asuncion, la capitale. Il … Continue reading

Segnali ….

Poco alla volta anche qui cominciano a comparire segnali stradali …. Non tanto a Villarrica ma in capitale si anche se non sempre le idee sono chiare ….   A volte poi sono segnali strani e in alcuni casi si rimane davvero a bocca aperta. Guardatevi questo: probabilmente c’è un senso in questa strana indicazione ma mi sfugge …. o … Continue reading

Acqua orizontale

Il Paraguay è sostanzialmente una immensa pianura. Facile pensare che in questa orizzontalità non ci sia posto per salti d’acqua, solo fiumi paciosi che scorrono lentamente verso l’oceano. Fiumi seri, imponenti, che rifuggono da esibizioni acrobatiche: solo potenza e niente funambolismi ….        

Fiori …

In Paraguay abbiamo fiori meravigliosi! Certamente essere ai tropici favorisce la varietà e manca qualcuno dei nostri fiori ma non ci si può lamentare …. Questa è una Plumeria o Mango jasmin Il nome scientifico è  Haemanthus multiflorus ma lo chiamano corona imperial, bola de fuego, alfiletero,flor de sangre, centella…. Ecco la “flor de santa Lucia” Una orchidea …. Questa … Continue reading

Harley ad Asuncion

La maggioranza delle due ruote a motore qui sono “motoretas”, roba piccola prodotta dei cinesi, clonando  vecchi modelli giapponesi. Ma non è tutto qui, ci sono anche le altre, le moto” vere” … Ad Asuncion grande raduno della moto americana per definizione, la Harley Davidson. Personalmente preferisco un altro stile ma vederle così mi scalda il cuore ….. Prima o … Continue reading

Animali di casa ….

Uno degli animali che più mi piace è la lechuza … ce ne sono un paio nel boschetto di casa e sono meravigliose Sempre nel boschetto dietro casa abbiamo i colibrì …e parecchi aloncito, il fornaio che costruisce un robusto nido di fango.   Nell’orto invece c’è un nido di falchetti, di quelli con la coda rossa. Il maschio se … Continue reading

Tormenta a Villarrica!

A detta dei vecchi non si ricorda un temporale di tale intensità e in effetti è stato un gran bel temporale tropicale, una tormenta come la chiamano qui. Lampi, tuoni, vento e acqua a secchiate. La parte di casa mia è scampata e non abbiamo avuto nessun danno, solo qualche ramo rotto dai vicini. La zona est della periferia invece … Continue reading

Il mercato di Villarrica

I mercati mi hanno sempre attratto perché danno l’immagine più vera di una comunità locale. Qui a Villarrica ci sono alcuni mercati rionali dove i contadini  vendono soprattutto i loro prodotti, altri vendono per strada ma il cuore è il mercato coperto dove trovi di tutto. Per i nostri standard è una struttura discutibile ma assolve perfettamente al suo scopo. … Continue reading

El tigre del Rio

Senza dubbio il dorado (Salminus maxillosus o Salminus brasiliensis) è il più pregiato dei pesci di acqua dolce dell’intero sudamerica. Lo è in cucina per il gusto delle sue carni (quasi tutti i pesci buoni sono carnivori predatori) ma lo è soprattutto per i pescatori  con cui ingaggia formidabili duelli che molto spesso si concludono con la sconfitta dell’uomo …. … Continue reading

El sueño del pibe

Sto mettendo insieme un po’ di immagini sugli autobus di linea, la vera spina dorsale del trasporto passeggeri in Paraguay. Ci sono delle cose spettacolari ma è un lavoro lungo … insomma non resisto e vi anticipo questo, Visto che roba?

I pesci di qui…

Niente da fare, qui il mare non c’è e a differenza delle cucine di tutti gli altri paesi del sudamerica manca una fetta importante di ricette. D’accordo, niente crostacei e molluschi ma il pesce c’è  ed è anche buono. Fiumi e laghi qui hanno misure “extralarge” e ci vivono pesci mica da ridere in quanto a dimensioni. Il pesce più … Continue reading

Ancora per le strade …

Visti i sorrisi con cui avete accolto la serie di immagini rubacchiate nelle strade di qui  eccovi un’altra serie di amenità locali. Cominciamo con gli annunci matrimoniali: “Sono single, cerco fidanzata” Sulla strada si sposta tutto, qui non ci sono più ferrovie (una volta si, è stata la prima nazione dell’America Latina ad avere i treni ma poi li hanno smantellati … Continue reading

Camion e moto

Il Codice stradale qui è difficile da decifrare: sulla carta c’è e mi dicono sia anche ben formulato ma in pratica si vedono girare cose che sono oltre l’immaginabile. Ci sono molti autoarticolati di ultima generazione ma vedo anche cose che fatico a credere siano semoventi… Strano a dirsi ma viaggia e fa il suo lavoro onestamente. Certo mancano alcune … Continue reading

Scritte e striscioni 5

Anche quella che da noi una volta  si chiamava Pubblicità Progresso qui assume toni molto sudamericani e esagerati: “Se bevi e guidi la macchina, per favore vai a sbattere: così avremo un imbecille in meno sulla strada. Pensaci….” Ma due sono le scritte che mi sono davvero piaciute e le ho tenute per il finale …. La polleria Bin Laden … Continue reading

Scritte e striscioni 4

Ad ogni angolo ti aspetta una sorpresa e impari a girare sempre con una macchina fotografica pronta a registrare ogni evento …  Per carità, niente di trascendentale ma i miei compaesani qui hanno un senso del comico  fuori dall’ordinario. Scrivono moltissimo ed è normale trovare per strada uno striscione con gli auguri per il compleanno della fidanzata o i ringraziamenti … Continue reading

Scritte e striscioni 3

Il commercio vive di pubblicità ma accade che involontariamente le cose assumano prospettive inedite e non sia più immediato risalire alle intenzioni del venditore. Cosa siano gli hamburgers è noto quasi a tutti ma cosa siano gli hamburgers sincronizzati molto meno ….. Si vende ghiaccio freddo o si invitano i clienti del supermercato  a non “maltrattare la lattuga” Le azioni … Continue reading

Scritte e striscioni 2

Altro ricco terreno di caccia tra le scritte cittadine è legato ai cani. Non aspettiamoci il latinissimo “Cave canem” o similari, qui siamo decisamente più avanti. Si parte con un sociologico “Cautela, cane antisociale” per arrivare ad un più psichiatrico “Attenzione cane feroce, schizofrenico e con tendenza paranoide”.   Ma la migliore che ho visto è questa “Attenti al padrone. … Continue reading

Scritte e striscioni 1

I paraguayani sono uno dei popoli più allegri che io abbia mai incontrato. Non ho ancora capito se siano davvero felici  ma certamente sorridono sempre e hanno un senso dell’umorismo ineguagliabile. In questi giorni di gran movimento ho scoperto la loro passione per cartelloni, striscioni e scritte murali. Scrivono si tutto e molte volte i risultati sono irresistibili! In realtà … Continue reading