Lezione di cucina paraguayana n°2

Oggi seconda lezione di cucina paraguaya! Paraguaya mica tanto perché l’argomento del giorno era “Capeleti y ravioles” …  insomma la più tipica pasta ripiena italiana. In effetti anche qui apprezzano questo tipo di alimenti e mi sono messo comodo ad ascoltare, senza paura di non capire qualche passaggio importante. Preparano una sfoglia con uova, farina, sale e un po’ di acqua (rispetto alle nostre ricette meno uova, per 500 g di farina solo due uova), la impastano bene e la tirano a mano col mattarello.

Per il ripieno solo carne macinata, rosolata in padella con olio, cipolla e abbondantemente speziata.

Con questo ripieno preparano i cappelletti e i ravioli.

Acqua bollente, una semplice salsa di pomodoro, una spolverata di regianito argentino e in tavola!

Niente male, veramente! Mi sono sentito quasi a casa, orgoglioso delle nostre tradizioni e visto che piacciono questi piatti la settimana prossima ci mettiamo a fare un po’ di tajarin col sugo di arrosto: se deve essere cucina italiana che sia piemontese!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.